Andrea Chimenti – Una muta canzone

Andrea Chimenti – L’Albero Pazzo (1996)

Una Muta Canzone:

Tu non ricordi piccino
Il regno della spiga di grano

Eri piccino bambino
E i flauti di penombra cantavano.

Oggi la tua carne da frusta
Piange una muta canzone di serpente

Il sonno sgorga dai tuoi occhi
E raccoglie fiori grigi
Sulle rive del fango.

Anche se con gli occhi seguo nuove rotte
I miei ricordi tornano come vecchie crepe
L’odore dei miei campi e di polvere da sparo
Sono vecchie crepe nella mia mente.

Facebook Comments
0
Grill Cheese It
Save

Comments

ungiornodellanno says:

questa è ARTE! questa!

morrissey9166 says:

STUPENDA….CAZZO…CM è SOTTOVALUTATO..QUESTO GRANDE ARTISTA

Write a comment

*